NPL | Milano Casa

NON PERFORMING LOANS


Pignoramento dell’immobile: quando e perché

Un immobile diventa oggetto di pignoramento quando si hanno debiti non pagati nei confronti di uno o più creditori (Agenzia delle Entrate, banca, fornitori, ecc). Questi ultimi possono richiedere di pignorare i beni del debitore, a garanzia del proprio credito.
Il Tribunale emette quindi un atto che viene notificato al debitore e che vincola i suoi beni per tutelare i creditori.

Chi può richiedere il pignoramento di un immobile?

Il pignoramento di un immobile può essere richiesto da un qualsiasi creditore che, a seguito di ripetuti solleciti, non ottiene la somma che gli spetta.
A livello pratico, visti anche i costi delle procedure e le richieste di pagamento intermedie che possono essere attivate (decreto ingiuntivo e precetto), si ricorre alla richiesta di pignoramento solo in una fase conclusiva del tentato recupero del credito.
In caso di autorizzazione da parte del Giudice i beni del debitore vengono pignorati e venduti (attraverso l’asta immobiliare per quanto riguarda gli immobili), per pagare i creditori.

Casa pignorata cosa fare per evitare che finisca all’asta

Molte famiglie oggi si ritrovano all’improvviso con la casa pignorata senza sapere precisamente cosa questo comporti e quali azioni intraprendere per evitare che il proprio immobile finisca all’asta.

La delicatezza del bene che è oggetto del pignoramento, ovvero la casa, e la scarsa informazione sull’argomento rendono troppo rischioso gestire la situazione in autonomia.
Affrontare un pignoramento già notificato nel modo corretto e, ancora prima, evitare di mettere a rischio il proprio immobile sono le uniche modalità per tutelarsi.

LA TUA CASA E’ IN FASE DI PIGNORAMENTO?


    Ho letto l'informativa sulla Privacy Policy e presto il consenso:
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.